ete

Limoncello fatto in casa: la ricetta originale

In Campania, la ricetta del Limoncello è un segreto che ogni famiglia tramanda di generazione in generazione: scopriamo gli ingredienti e il procedimento.

Ogni famiglia ha i suoi segreti. Uno di questi (almeno in Campania) è sicuramente la ricetta del Limoncello, il liquore fine-pasto tipico della Costiera Amalfitana e di Sorrento. Come tutti sanno, il Limoncello è un liquore dolce dall’intenso sapore di limone ottenuto dalla macerazione della buccia dell’agrume in alcool etilico con l’aggiunta di acqua e zucchero. Di per sé, dunque, la ricetta è molto semplice e gli ingredienti sono pochi: buccia di limone, alcool, acqua, zucchero e nient’altro. Ciò che varia sono le proporzioni con le quali questi semplici ingredienti vengono utilizzati e le tempistiche dei vari passaggi. Queste variabili sono molto importanti e possono cambiare notevolmente il gusto e l’aroma del prodotto finale. Scopriamo insieme la ricetta originale per il Limoncello fatto in casa! 

Gli ingredienti per questa ricetta puoi trovarli nel nostro punto vendita ad un prezzo scontato. Sfoglia il volantino delle offerte!

Limoncello fatto in casa: la ricetta originale

Per realizzare il limoncello lavate i limoni sotto il getto dell’acqua corrente, sfregate la buccia con una spugnetta nuova per eliminare eventuali impurità, quindi asciugate i limoni con un canovaccio. Sbucciate i limoni con un pelapatate, dovrete prelevare solo la scorza gialla e non la parte bianca che risulterebbe amara.

Prendete un recipiente di vetro con chiusura ermetica, versate all’interno l’alcol e le scorze dei limoni, richiudete il barattolo 6 e lasciate macerare le scorze nell’alcol per 30 giorni in un luogo buio e lontano da fonti di calore.

Trascorsi i 30 giorni recuperate le scorze e preparate lo sciroppo: in un tegame versate l’acqua e lo zucchero, portate al bollore lo sciroppo e, una volta raggiunto il bollore, spegnete il fuoco, versate lo sciroppo in una brocca e lasciate raffreddare completamente. Ora aggiungete lo sciroppo nel contenitore con le scorze di limone. Agitate il barattolo per mescolare lo sciroppo, quindi lasciatelo ancora riposare per 40 giorni, sempre al buio lontano da fonti di calore.

Trascorso il tempo di riposo riprendete il barattolo con il liquore, agitatelo e poi filtratelo attraverso un colino e raccogliete il liquore all’interno di una bottiglia. Il vostro limoncello fatto in casa è pronto!

Il limoncello si conserva a lungo in un luogo fresco e asciutto, in frigorifero, oppure anche in freezer, la presenza di alcol e zucchero gli impediranno di congelare. In caso si notasse qualsiasi tipo di alterazione del prodotto, se ne sconsiglia il consumo.