pulire-taglieri-di-legno

Come pulire i taglieri di legno

Un utensile sempre presente in casa più precisamente in cucina è il famoso tagliere di legno, utile, bello e forte da durare nel tempo, ciò non toglie che essendo usato molto va comunque trattato in un certo modo per sanificarlo senza danneggiarlo.

Essendo il  legno  un materiale naturale molto poroso ha un grande potere di assorbimento e per questo è meglio evitare di usare detersivi chimici per lavarlo.

Per una pulizia più profonda, se avete usato uova o pesce e volete eliminare gli odori, esistono rimedi naturali, ecco quali:

SALE E LIMONE
Cospargete il tagliere di sale e strofinatelo con la metà di un limone così tutti i residui alimentari verranno via del tutto e con facilità, così come gli odori di cibo.

BICARBONATO DI SODIO E LIMONEUn buon metodo che igienizza e disinfetta è quello di usare il bicarbonato e il succo di limone, mescolandoli in una ciotola fino a formare un composto omogeneo.
Strofinate la crema sui taglieri, sciacquateli e lasciateli asciugare alla luce del sole in modo che l’azione disinfettante sia ancora più profonda.

ACETO E ACQUA CALDAUn’azione altrettanto pulente è applicare il disinfettante aceto di bino bianco e strofinare con una spugnetta la superficie, sciacquare poi con acqua calda e il tagliere sarà igienizzato e inodore.